Sit-in sul ponte romano. “Diciamo no alla cementificazione”

0
863

“Una manifestazione di protesta per dire no alla cementificazione selvaggia del greto del torrente Nervi e per chiedere che la sicurezza del territorio punti sulla sua cura invece che sulle colate di cemento”, è questo l’urlo che circa una ventina di attivisti di Legambiente hanno voluto rivolgere dall’antico ponte romano che corre sul torrente Nervi.

Ieri mattina gli attivisti del Circolo Nuova Ecologia di Legambiente e gli ambientalisti di diversi comitati e associazioni hanno protestato, all’altezza del ponte romano contro ”l’ennesima cementificazione che trasformerà, peggiorandoli, i pochi luoghi di pregio rimasti in questa città – spiega il Circolo – troppo cemento in mare e sul fiume”.

Sotto accusa sono finiti i nuovi progetti che stanno trasformando Nervi, al Porticciolo e sul torrente.

“Qui si mette a rischio la stabilità di questo antico ponte”, concludono gli attivisti.

”Il progetto è destinato a difendere le abitazioni dalle piene – replica Tursi – Presto il canale sarà navigabile”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here