Allerta Gialla per neve

0
294

ARPAL , alla luce degli aggiornamenti previsionali, ha MODIFICATO E PROLUNGATO L’ALLERTA METEO GIALLA PER NEVE : sulla zona D si parte alle 14 di oggi domenica 16 dicembre e si conclude alle 7 di domani, lunedì 17. Dalle 18 di oggi in allerta anche i COMUNI INTERNI di B e l’intera ZONA E: anche qui conclusione fissata alle 7 di domani. Invece, da mezzanotte alle 7 di domani, ALLERTA GIALLA PER NEVE nei COMUNI INTERNI DELLA ZONA C.

La zona D compre Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida, la zona E Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia. I comuni interni della zona B sono Quiliano e Stella (Savona), Avegno, Bargagli, Campomorone, Ceranesi, Davagna, Mele, Mignanego, Sant’Olcese, Serra Riccò (Genova). I comuni interni della zona sono quelli della vallate della parte più a Levante della provincia di Genova e dell’entroterra spezzino.

(Il dettaglio dei comuni coinvolti è consultabile all’indirizzo http://www.allertaliguria.gov.it/docs/TABELLA_COMUNI.pdf)

Nella notte è arrivata la perturbazione atlantica che, con il suo carico di umidità, sta interagendo con l’aria fredda presente nei giorni scorsi. E se sulle zone costiere si sono già verificate deboli piogge sparse, in particolare a cavallo tra le province di Genova e Savona (dalla mezzanotte cumulate di 21.1 millimetri a Genova Crevari, 19.8 a Madonna delle Grazie, 15.4 a Mele)  nelle zone interne, dal pomeriggio,  sono attese nevicate, “annunciate” dai fiocchi caduti in mattinata in val d’Aveto e, misti a pioggia, nella zona di Torriglia. Si tratterà di fenomeni che, le ultime uscite modellistiche vedono generalmente deboli, localmente moderati nelle zone appenniniche Centro  Levante, in particolare sui valichi di confine ( con possibili sconfinamenti a quote inferiori).  Non sono da escludere, fino alla serata,  locali episodi di gelicidio o neve granulare.  I fenomeni dovrebbero esaurirsi intorno all’alba di domani, lunedì.

Peraltro le temperature della notte, nonostante un leggero innalzamento, sono state basse soprattutto nelle zone interne: -5.1 a Cabanne di Rezzoaglio, entroterra genovese di Levante, -4.9 a Poggio Fearza (Imperia) -4.8 a Pratomollo (Genova) , stazioni che si trovano a quote elevate mentre nello spezzino Padivarma ha segnato -4.2 e nel savonese Sassello -3.0. Altre stazioni meteorologicamente significative: Busalla (Genova) -2.2, Cairo Montenotte (Savona) -1.4, Varese Ligure (La Spezia) -1.5, Chiavari (Genova) 3.6. Queste, invece, le minime nelle stazioni di riferimento delle città capoluogo di provincia: Genova Centro Funzionale 6.6, Savona Istituto Nautico 3.6, Imperia Osservatorio Meteo Sismico 7.8, La Spezia 2.6. Da segnalare anche con i venti restano settentrionali ma sono al più moderati.

Ricordiamo che l’ALLERTA GIALLA PER NEVEipotizza che le precipitazioni possano creare locali disagi con temporanei problemi di viabilità. Possibili rallentamenti nella circolazione e nei servizi. Formazione di ghiaccio con gelate diffuse.

Questo l’avviso meteorologico odierno:

OGGI, domenica 16 dicembre, l’arrivo di una perturbazione è associato a precipitazioni dapprima sparse e concentrate su BDE, diffuse dal pomeriggio localmente anche a carattere di rovescio con cumulate puntualmente significative. Deboli nevicate su DE dal pomeriggio, in estensione in serata all’interno di B oltre i 300-400 m. Altrove quota neve oltre gli 800-1000 m, in calo in serata fino a 500-600 m sui rilievi più interni di C. Venti localmente forti (40-50 km/h) da Sud-Est su C, da Nord-Est su AB in ulteriore rinforzo (50-60 km/h rafficati) in serata.

DOMANI, lunedì 17 dicembre, nella notte insistono deboli nevicate a tutte le quote su D, parte occidentale di E e interno di B oltre i 300-400 m. Su parte orientale di E e sui rilievi più interni di C nevicate localmente moderate oltre i 500-600 m in particolare sui valichi di confine, in possibile sconfinamento a quote inferiori. Fenomeni in esaurimento in mattinata. Venti forti (50-60 km/h) dai quadranti settentrionali su tutte le zone con raffiche fino 70-80 km/h sui crinali e agli sbocchi delle valli, in attenuazione nella seconda parte della giornata.

DOPODOMANI, martedì 18 dicembre, nulla da segnalare