Avvistati quattro capodogli davanti alle coste del Levante

0
755

Avvistati, dalla motonave Corsara della Golfo Paradiso, quattro capodogli a poco più di dieci miglia dal porto di Genova.

Gli animali alternavano momenti in superficie per respirare ad apnee più o meno lunghe, durante le quali solitamente sono in cerca di cibo. Si alimentano di calamari che riescono a catturare ad elevate profondità. Gli animali oggi si trovavano su un fondale di 1500 metri.

“I capodogli raggiungono i 18 metri di lunghezza e questi esemplari misuravano di certo più di 10 metri – spiega Alessandro Verga, il biologo di bordo – Questi esemplari possono rimanere in apnea per più di un’ora per cui non è così semplice riuscire ad avvistarli. Poter osservare quattro individui insieme capita di rado; comunicano con i suoni per cui quelli che per noi sono chilometri diventano per loro brevi distanze”.

Il whale watching permette di osservare i capodogli senza creare loro disturbo grazie a un accurato codice di condotta stilato dai ricercatori per la tutela dei mammiferi marini.

“Avvicinandosi correttamente agli animali – conclude Verga – spesso sono loro stessi a incuriosirsi nuotando verso la barca, proprio come è accaduto oggi quando uno dei quattro capodogli si è girato su un fianco a pochi metri dal battello”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here