Bunkerland alla scoperta delle sorgenti segrete del Fasce

0
703

L’Âegua dû pertëusu (detta anche Tanna dû Cantè) è la sorgente del Rio Quinto dell’omonimo quartiere di Genova, sviluppatasi nel terreno geologico di tipo calcareo eocenico del Monte Fasce.

La grotta, nella parte iniziale, è stata modificata dall’intervento dell’uomo. Infatti, l’ingresso è chiuso da un cancello e il selciato è coperto da una gettata di cemento al cui termine troviamo una vasca di raccolta dell’acqua.

Dopo circa otto metri dall’ingresso la grotta presenta due biforcazioni: un ramo ha il fondo coperto dall’acqua e si chiude poco più avanti con un sifone, l’altro invece, trovandosi ad un livello più alto, non è mai allagato e termina con una strettoia insuperabile.

Il regime idrico della sorgente è continuo. La grotta ospita diversi animaletti, tra cui pipistrelli spelerpes, coleotteri miriapodi e aracnidi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here