Cinghiali in città, arriva l’ordinanza

0
1318

Sulla pagina Facebook del Municipio Levante è comparsa l’ordinanza, firmata dal sindaco di Genova Marco Bucci, che regolamenta il comportamento da tenere nel caso in cui si entir in contatto con i cinghiali.

L’art. 26 (Somministrazione di cibo agli animali su suolo pubblico e privato) del “Regolamento per la tutela e il benessere degli animali in città” (C.C. n.6 del 8/03/2011) ricorda al privato: “E’ vietata la somministrazione di cibo a colombi, topi, ratti, gabbiani e ungulati poligastrici (cinghiali) non di proprietà, in aree sia pubbliche sia private”.

Il Comune, con Ordinanza del Sindaco Marco Bucci, n. 101 del 30/03/2018, demanda gli interventi al personale regionale preposto alla vigilanza faunistico-venatoria per un contenimento della presenza dei cinghiali e rammenta l’osservanza del divieto di somministrare cibo ai cinghiali, stabilito dal sopracitato art. 26. Per segnalazioni di disagio dovute alla presenza di branchi di cinghiali vivi è necessario scrivere a vigilanza.faunistica@regione.liguria.it, mentre nel caso di carcasse rinvenute sul territorio pubblico comunale è l’Ufficio Animali che coordina l’intervento con Amiu bonifiche ed eventualmente con il Nucleo Regionale di Vigilanza che dispone di operatori armati i quali permettono di garantire la sicurezza durante la rimozione dell’animale morto, vigilando su possibili attacchi da parte di altri cinghiali vivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here