Commercio, erogazioni contributi a imprese locali che investono sul decoro

0
478

Assessore Bordilli: “Iter completato: erogazioni contributi a imprese locali che investono sul decoro”Commercio: via libera alle modifiche al regolamento comunale. 

Dopo l’approvazione in giunta, via libera anche dal consiglio comunale alla modifica al regolamento comunale che disciplina i criteri e le modalità per la concessione di sovvenzioni, contributi, ausili finanziari e per l’attribuzione di vantaggi economici a enti pubblici e privati.

La novità introdotta è la possibilità da parte del Comune di concedere contributi alle medie, piccole e micro imprese che facciano investimenti per la riqualificazione e l’innovazione, si dotino di sistemi a basso impatto ambientale e per il risparmio energetico, partecipino a progetti di promozione della città di concerto con l’amministrazione, valorizzino gli arredi e quindi l’immagine della città, investendo sul decoro urbano.

Paola Bordilli, assessore al Commercio

«È un ulteriore passo avanti – commenta l’assessore al Commercio del Comune di Genova Paola Bordilli – rispetto alla già importante modifica fatta nel 2019 per contributi alle imprese: rispetto al passato andiamo ad ampliare la gamma degli interventi oggetto di finanziamenti. L’amministrazione quindi, in modo più semplice e snello nelle procedure, potrà dare contributi alle imprese che facciano investimenti per efficientare la propria attività, ma anche favoriscano la diffusione di buone pratiche finalizzate al decoro dei nostri quartieri, all’abbattimento delle barriere architettoniche, migliorando l’accessibilità e partecipino in modo fattivo anche alle iniziative promosse dall’amministrazione nell’ottica di una sempre più forte sinergia con il mondo produttivo nell’interesse della città. In un momento di difficoltà dovuto alle limitazioni sulle aperture, vogliamo comunque incentivare nuove aperture di qualità, supportare le imprese esistenti nell’innovazione e nell’essere una parte importante della valorizzazione della nostra città. Ringrazio le associazioni di categoria per la sinergia e la collaborazione che ci ha portato a varare un regolamento sicuramente efficace».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here