Denunciati i due ragazzi protagonisti della rapina a mano armata

0
1190

Sono stati individuati e denunciati a piede libero dalla polizia, i due ragazzi – entrambi italiani e residenti a Genova – responsabili della rapina a mano armata avvenuta a Nervi, durante la sera del 9 luglio, in piazza Duca degli Abruzzi.

Una Beretta 92S a pallini con caricatore a CO2 (aria compressa): è stata questa la pistola utilizzata dai rapinatori – non ancora maggiorenni – per intimorire la vittima e farsi consegnare cellulare e portafogli. Il reato è quello di rapina aggravata in concorso tra loro.

Determinante è stato l’utilizzo e l’analisi dei filmati acquisiti dal Commissariato di Nervi insieme alle testimonianze dei nerviesi “incrociate” con quelle delle vittime e di altri ragazzi presenti quella sera. Il giovane possessore della Berretta, appassionato di Soft-Air, posto di fronte all’evidenza dei fatti, ha ammesso la propria partecipazione attiva alla rapina.