Economia: come proteggersi dall’inflazione attraverso gli investimenti

0
110

Sempre più spesso si legge del ritorno dell’inflazione a livelli di crescita ben più alti rispetto alle previsioni: rispetto al dato di giugno che vedeva i prezzi al + 1,3%, l’Istat ha comunicato che nel mese di ottobre, l’inflazione è arrivata al 3% su base annua, un dato che non cresceva così da settembre 2012, mentre Federconsumatori stima che se l’inflazione continuerà a crescere a questi tassi, assisteremo ad un aumento annuo di spesa per ogni famiglia di circa 1000€.

In molti casi si genera confusione poiché se da un lato, il fenomeno è semplice da capire, di fatto tutto si complica quando si cerca di comprenderne le cause.

Vediamo allora cos’è l’inflazione, da cosa scaturisce e cosa possiamo fare come risparmiatori-investitori, per proteggerci.

L’inflazione è rappresentata dal generale e sostenuto aumento dei prezzi di beni e servizi: siamo in presenza di un’inflazione in crescita quando mediamente il prezzo di tutto che acquistiamo, aumenta: cibo, case, vestiti, auto, ecc.

Un’inflazione moderata è di solito associata alla crescita economica, mentre alti livelli possono essere il sintomo di un’economia surriscaldata; dopo mesi di ridotta attività̀ economica, con restrizioni e chiusure per contrastare la pandemia, la ripartenza ha visto una rapida crescita della domanda a fronte di un’offerta che fatica a rispondere in maniera adeguata: tutto ciò ha contribuito alla rapida ascesa dei prezzi, soprattuttodelle materie prime, dell’energia e dei noli marittimi.

E i risparmiatori-investitori, quali effetti subiscono nei loro portafogli?

L’inflazione colpisce il valore dei risparmi lasciati sul conto corrente e degli investimenti obbligazionari; occorre pertanto trovare soluzioni che siano in grado di generare rendimenti superiori o quantomeno adeguati ad essa.

Tra queste vi sono le obbligazioni indicizzate all’inflazione, i beni reali quali materie prime, metalli preziosi e risorse naturali, i beni immobiliari, le infrastrutture quotate, come aziende di pubblica utilità o servizi di trasporto ferroviari.

Per saperne di più seguitemi sulla pagina Facebookhttps://www.facebook.com/IvanaTraversoConsulenteFinanziario o scrivetemi qui: ivana.traverso@pfafineco.it.

A cura di Ivana Traverso

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here