Falsi militi truffano, porta a porta, fingendosi personale sanitario di vaccinazione

0
527

Prima suonano ai campanelli delle vittime, dopodiché dicono di essere volontari delle pubbliche assistenze che aiutano i residenti di Quarto e del Levante nella procedura di prenotazione del vaccino. Sarebbe davvero bello se non si trattasse di una truffa a tutti gli effetti.

I male intenzionati chiedono dati riservati come nome, cognome e codice fiscale. È capitato chiedessero del denaro o i dati della carta di credito.

Vittime predilette gli anziani.

A tutela dei levantini, la Croce Verde di Quarto, ha deciso di prendere in mano la situazione e, attraverso un post su Facebook, allertare tutti i social nauti.

“E’ stata segnalata alla nostra sede la presenza di “volontari” che vanno di casa in casa nella zona di Quarto per ottenere i dati dei cittadini per accedere alla vaccinazione COVID-19 – scrivono i militi – Informiamo tutti i cittadini che NON si tratta di nostri volontari e che NON è previsto nel Comune di Genova la raccolta tramite porta a porta dei nomi per essere iscritti ai registri vaccinali. In caso veniste a contatto con questi sedicenti “volontari” consigliamo di contattare immediatamente le autorità (112 o Polizia Municipale) e di non fornire loro alcun dato personale, e di non farli entrare all’interno della propria abitazione”.

Si ricorda che sapere se si ha diritto a essere vaccinati e le modalità di prenotazione è possibile consultare il sito della Regione Liguria o contattare il proprio medico curante.

https://www.regione.liguria.it/homepage/salute-e-sociale/info-vaccini.html

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here