Giorgia e Carmen Consoli aprono il Festival

0
567

Giorgia e Carmen Consoli. Saranno proprio loro le due grandi artiste che apriranno ufficialmente il Festival Internazionale di Nervi. Un’inaugurazione in rosa a tutti gli effetti, in cui la dolcezza della voce di Giorgia andrà a miscelarsi alla carica graffiante della Cantantessa.

Le prime due serate saranno tutto questo, una magica atmosfera inaugurale tutta da vivere all’interno del teatro naturale, dal fascino incredibile, quali sono i Parchi di Nervi.

Giorgia. La Signora della musica italiana. Sono più di cento i brani pubblicati dalla cantante romana che non solo è stata la prima artista di musica leggera al mondo a esibirsi nel Duomo di Milano bensì è stata anche la prima artista al mondo a portare un proprio concerto, in diretta televisiva, nel cuore pulsante della Città Eterna: ai Fori Imperiali di Roma. Impegnata nel sociale, Giorgia, è stata nominata nel 1999 ambasciatrice dell’Unicef. Si potrebbe definire una predestinata: la leggenda vuole che il padre, vero estimatore di Ray Charles, abbia deciso di chiamarla così grazie a “Giorgia on my mind”. Nel 1995 è scelta come ospite d’onore da Elton John nella sua tournèe italiana. Il cantante di Sua Maestà afferma di restare letteralmente affascinato dalla voce della cantante romana.

Carmen Consoli. La cantantessa. Siciliana verace di Catania, lascia che sia la sua città “tra il fuoco dell’Etna e il mare” a ricoprire il ruolo di Musa ispiratrice. Cavaliere della Repubblica italiana nel 2012, si è esibita a New York in tre concerti Sold-out nel suo parco famoso: Central Park. È stata la prima artista femminile italiana a calcare il palcoscenico dello Stadio Olimpico di Roma nonché la prima donna a vincere la Targa Tenco come miglior album. “Confusa e felice” è stato inserito nella lista dei 100 migliori album italiani secondo Rolling Stone. Il New York Times la definisce come una “magnifica combinazione tra una rocker e un’intellettuale…una voce piena di dolore, compassione e forza”. È stata l’unica italiana a partecipare in Etiopia alle celebrazioni dell’anniversario della scomparsa di Bob Marley.

Apparentemente così lontane ma, forse, più vicine di quanto si pensi. Precisa, limpida e perfetta Giorgia; graffiante, ribelle e anticonvenzionale La Carmen. Voci protagonisti di San Remo, interpreti delle più fortunate colonne sonore del cinema sono senza dubbio due icone della musica italiana.

Le due artiste potrebbero essere rappresentate su un foglio come due linee rette decise, forti e calcate dure con la penna. Due rette parallele che corrono veloci vicine, molto vicine, tuttavia senza toccarsi mai.

E pensare che all’interno dell’ultimo album, Pop Hearth, la cantante romana va a proporre una cover della Consoli in cui le tonalità della colonna sonora de L’Ultimo Bacio – fortunato film diretto da Gabriele Muccino – vengono reinterpretate proprio da un’incredibile Giorgia.

Di quei violini suonati dal vento
L’ultimo bacio, mia dolce bambina
Brucia sul viso come gocce di limone
L’eroico coraggio di un feroce addio

Vorrei illuminarti l’anima
Nel blu dei giorni tuoi piu fragili
Io ci sarò
Come una musica
Come domenica
Di sole e d’azzurro.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.ilnerviese.it/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 326

LASCIA UN COMMENTO