Giumin “svaligiato” in quaranta secondi

0
3299

Sono bastati quaranta secondi, a ladri saltimbanco professionisti, per forzare la serratura della serranda di Giumin – storica gelateria e bar nerviese – entrare, scavalcare il bancone con un salto atletico e portare via il cassetto con il fondo cassa per poi riguadagnare l’uscita in tutta libertà.

E’ successo questa notte, in viale Franchini. I malviventi sono riusciti a compiere le loro mansioni in meno di un minuto: il tempo necessario all’allarme per scattare e far partire le sirene.

“Non è la prima volta che succede – spiega Massimo Boero, titolare e nerviese Doc – le telecamere hanno inquadrato i ladri acrobati a volto coperto (con passamontagna scuro, ndr) che saltano il bancone in un baleno e dopo aver forzato la cassa fuggono come sono entrati”.

All’interno del cassetto, ritrovato “pulito” in corso Europa questa mattina, c’erano poco più di cinquanta euro: fondo cassa necessario per i resti delle colazioni al mattino.