“Grazie dal profondo del cuore” la lettera di Giovanni soccorso nei boschi di Sant’Ilario

0
462

“Un sentito Grazie dal profondo del cuore per la professionalità e umanità nel soccorso prestatomi sabato 7 novembre nel bosco tra Sant’Ilario e i Laghetti di Nervi. Grazie, grazie, grazie”.

È questo il messaggio che Giovanni, soccorso settimana scorsa dalla PA Nerviese nei boschi dell’entroterra, ha voluto recapitare ai militi che lo hanno aiutato in un così grosso momento di difficoltà.

L’uomo aveva raggiunto le alture del quartiere più a est della città in sella alla sua bicicletta quando, dopo essere stato colto da un malore, ha chiesto aiuto. Localizzato grazie al segnale GPS del proprio cellulare, immediatamente si è attivata la macchina dei soccorsi. Sul posto, insieme al primo aiuto prestato proprio dai militi della PA Nerviese, sono intervenuti i vigili del fuoco con elicottero e il soccorso speleologico.

Mauro Armanini, uno dei militi che per primo ha raggiunto l’uomo sulla collina, ha postato il biglietto con una citazione: “Non c’è soldo che paghi come il grazie di una persona appena aiutata”.

Un uomo ha un malore su sentiero, intervengono i vigili del fuoco e PA Nerviese

LASCIA UN COMMENTO