Il casello di Nervi è chiuso e per arrivare a quello di Recco servono quasi tre ore

0
1940

Ennesima giornata infernale per il traffico del Levante. Il casello di Nervi e chiuso e per raggiungere quello di Recco – il più vicino in direzione Levante – servono quasi tre ore. Sono soltanto dieci i chilometri di litoranea che separano il quartiere più a est della città e il comune di Recco ma il lungo serpentone di auto, insieme a quel che resta dei cantieri sull’Aurelia, ecco il tempo di percorrenza allungarsi a dismisura.

Marta – a bordo della propria auto – è in viaggio con il figlio Alessandro, deve raggiungere la sorella che vive a Chiavari e non può fare altro che proseguire sull’Aurelia per arrivare nel comune levantino.

”Ho impiegato quasi tre ore per percorrere dieci chilometri – scrive alla redazione – Passi il semaforo a Chiavari, passi i caselli chiusi e passino i lavori sull’Aurelia ma andare avanti in questo modo significa paralizzare una regione intera”.

(foto di Andrea Carotenuto)

LASCIA UN COMMENTO