Il mare invade anche Boccadasse e all’arena di Albaro crolla il pallone della piscina olimpionica

0
2301

Continua il vento forte e la pioggia. Così come il mare non dà tregua e continua a salire. Secondo gli ultimi modelli la mareggiata dovrebbe essere – in queste ore – nel picco più alto.

A Boccadasse il mare ha superato i macchi frangiflutti e ha allagato tutto il piazzale. Ad Albaro, all’interno dell’Arena, il pallone che copriva la vasca olimpionica da cinquanta metri è crollato pochi minuti dopo che l’impianto era stato chiuso dopo gli allenamenti delle squadre di pallanuoto.

“Attenzione – si legge alla pagina ufficiale – Il forte maltempo di queste ore non ha risparmiato il nostro pallone; è stato abbattuto dal vento. La vasca olimpica resta chiusa fino a data da destinarsi”.

FOTO: Piscine di Albaro

LASCIA UN COMMENTO