Incendio, il resoconto di oggi

0
1105

Giornata calda sul fronte incendi oggi a Nervi. Dalla scorsa notte un vasto focolaio sta interessando il monte Fasce e il monte Cordona.
Durante la notte il cielo stellato è stato offuscato da una vasta nube di un insolito colore rosaceo, che subito dopo ha lasciato spazio ad un acre odore di fumo, quello che ti prende alla gola, regalando ai nerviesi un’alba di pioggia di fuliggine, che è andata a posarsi un po’ ovunque nella delegazione.
Incessante il lavoro dei vigili del fuoco e dei volontari impegnati a spegnere le fiamme di origine quasi certamente dolosa, con i canadair che saranno in azione fino all’imbrunire per spegnere i focolai alle spalle di Sant’Ilario e Bogliasco.
Dicevamo che dietro agli incendi c’è quasi sicuramente la mano dell’uomo. Molti si chiedono quale sia l’interesse a bruciare le aree boschive. Forse quello di rendere il terreno adatto all’edificazione, ormai privo della sua vegetazione, oppure semplice follia.
E a farne le spese sono anche i numerosi animali che vivono nella zona e che sono fuggiti dalle alture. Svariate le segnalazioni di gruppi di cinghiali che questa notte scorazzavano per le creuze. In particolare uno ha seminato il panico in Via Gattego. <Sarà stato almeno un quintale e mezzo> racconta Aldo, che questa notte, intorno alle quattro, svegliato dal rumore, si è affacciato alla finestra e ha visto il grosso ungulato aggirarsi indisturbato in mezzo alla via.

Valentina Massa

LASCIA UN COMMENTO