Italia Nostra sul Porticciolo ci ripensa. “La nuova darsena cementificazione? Fantasie”.

0
747

Qualcosa è cambiato? Forse sì o forse no. Sicuramente forse. In un post apparso nella serata di ieri, Italia Nostra Genova sembra appoggiare – dopo le dimissioni del presidente Ermete Bogetti rassegnate a inizio giugno – il nuovo progetto del Porticciolo.

“Ci vuole davvero tanta fantasia per chiamare cementificazione la rimozione di 1.300 mq di cemento dal Porticciolo di Nervi, come avverrà con l’imminente abbattimento della piscina Mario Massa costruita nel 1960, quella sì una cementificazione – si legge sulla pagina Facebook – La verità è che gli abitanti del porticciolo e gli sportivi che lo frequentano sono per la stragrande maggioranza favorevoli al progetto della sistemazione a gradoni del nuovo accesso al mare che si creerà abbattendo la fatiscente piscina, e sono favorevoli perché è un progetto accettabile, tutt’altro che devastante; è il risultato del lungo, minuzioso, accurato lavoro fatto da Italia Nostra, fianco a fianco con la Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici, per correggere e migliorare il progetto ben più impattante fatto in origine dal Comune di Genova. Vero che avremmo preferito il ripristino dell’antica spiaggetta, ma la soluzione finale, il massimo che siamo riusciti a ottenere, rispetto alla situazione attuale è un nettissimo miglioramento. Per quel che riguarda il paventato intervento di Campostano, inutile dire che Italia Nostra è e sarà in prima linea contro qualsiasi tentativo di speculazione edilizia che stravolga le caratteristiche del paesaggio tradizionale”.

LASCIA UN COMMENTO