L’incendio è colposo

0
1025

A Nervi l’incendio è stato colposo. Sono indagate due persone, l’operaio di una ditta d’appalto che stava lavorando a un paracarro sull’A12 con un flessibile quando l’ha fatto cadere facendo partire la scintilla che ha dato origine al rogo e il suo capocantiere.

Questa è la ricostruzione degli inquirenti e diramata nella tarda serata di oggi.

Ma – a leggere i dati – sono le cifre che lasciano davvero senza parole: 140 vigili del fuoco e 100 volontari impegnati a terra tra Levante e Ponente genovese, cinque Canadair – il 90% della flotta a disposizione in tutta Italia – a gettare acqua dal cielo, ettari e ettari di boschi andati in fumo. Non è finita perché l’allerta per l’innesco incendi resterà grave e attivo altre 24-36 ore.

In più spira vento di burrasca; questo significa che le folate raggiungono velocità superiori anche ai 100 km/h che alimentano i focolai e non danno tregua.

LASCIA UN COMMENTO