“Lo Sturla è una palude. L’aria è irrespirabile”

0
767

“Il torrente Sturla è una palude. Schiuma verde, arie irrespirabile e insetti sono ormai una consuetudine”. Una lettrice che ci chiede di restare anonima scrive una mail redazione cercando di chiedere aiuto. “Io vivo a pochi passi da via Redipuglia e da quando è stato fatto il rinascimento della spiaggia il torrente non riesce più a defluire in mare. In questo modo, sulla spiaggia, si formano grosse piscine di acqua stagnante che con questo caldo emanano un odore nauseabondo”.

Non è l’unica segnalazione arrivata alla redazione. Alcuni lettori ci hanno mandato foto – di qualche giorno fa – in cui si vede la foce dello Sturla bloccata dal ripascimento; proprio in prossimità della spiaggia è possibile notare grosse chiazze verdi di muschio e schiuma.

Anche sul Gruppo Facebook Sei di Sturla Se… molti social nauti e residenti del quartiere hanno manifestato il proprio disappunto postando le foto del torrente.

LASCIA UN COMMENTO