Marinella, adesso ci siamo. Mendelevich: “Aperta entro marzo 2020”

0
1019

di Elisa Marini

Presentata questa mattina, davanti a molti presenti, la nuova Marinella. Dopo aver calato il rendering dei lavori – che scivolato giù sulle intelaiature dei ponteggi – ha fatto scattare l’applauso tra gli astanti.

Presenti, insieme al presidente del municipio Franco Carleo e al vice Federico Bogliolo, anche gli assessori Paolo Fanghella e Simonetta Cenci: con deleghe, rispettivamente, a Lavori Pubblici e Urbanistica.

Igor Mendelevich, vero promotore della ricostruzione e rinascita della Marinella insieme a una cordata di imprenditori non ha dubbi: “Apriremo nel 2020. Dopo le molte difficoltà burocratiche è iniziato un percorso collaborativo. Tutto è nato dopo incontro, a cena, con il sindaco di Genova Marco Bucci. Questa operazione è stata fatta prima di tutto con il cuore, per fare qualcosa per Genova”.

Il presidente Franco Carleo si è detto soddisfatto: “Ringrazio coloro che hanno creduto in questo progetto, un progetto condiviso da tutti. Si riparte finalmente con una nuova ristrutturazione, dopo quella del 1935 si va a recuperare un’area della nostra passeggiata in cui da troppo tempo il degrado la parte da protagonista. La Marinella tornerà ai vecchi splendori”.

Tema fondamentale sono stati i colori: “Bianco per la parte sotto e rossa per la parte sopra – specifica l’architetto Giulio Bertagna – Questo perché la sopraintendenza ha chiesto di staccare nettamente i due piani. Rosso per mantenere l’identità storica; attraverso indagini ci si accorge che era molto frequente utilizzare una tinta vicina al bianco nel piano terra e usare poi un rosso, piuttosto cupo, per i piani sopra. Il cornicione sarà bianco gesso e dividerà i piani”.