Arrighetti, municipio IX: “I botti uccidono gli animali e spaventano le persone”.

0
96

Dall’assessore del municipio IX Levante Patrizia Arrighetti, riceviamo e pubblichiamo

Come ogni anno nella notte di S. Silvestro si è riproposto il problema dei “botti”.
Pur non avendo nulla contro certi tipi di festeggiamenti che propongono nei vari quartieri spettacoli pirotecnici di grande livello sono invece a ritenere altamente incivile e deplorevole l’uso sempre più diffuso legato allo scoppio di vere e proprie bombe che fanno tremare i vetri delle abitazioni.

Ieri sera, nella zona limitrofa al torrente Sturla, quartiere di Borgoratti, molti residenti si sono affacciati ai balconi urlando in direzione di queste persone che hanno provocato inutili scoppi con un livello decibel ben superiore alla norma.

Come Assessore delegata nel Municipio Levante al Benessere degli animali posso riportare statiche veramente allarmanti.

Nel 2020 sono morti 5000 animali nell’80% selvatici ma il rimanente 20% riguarda animali da compagnia che non hanno retto allo stress dei botti o si sono allontanati dalle loro abitazioni.

Oltre agli animali, a livello sociale, il mio pensiero è rivolto agli anziani, ai bimbi piccoli, agli ammalati che non beneficiano di questi rumori assordanti, molte persone anziane mi hanno riferito che la loro mente torna al tempo dei bombardamenti e per loro la notte di S. Silvestro si trasforma in un incubo. E non dimentichiamo le polveri sottili che si  sprigionano nell’aria così tanto concentrate e pericolose per i nostri polmoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here