Nervi, la scalinata “della discordia” è pronta da mesi ma bloccata dal mare e da interventi concomitanti

1
793

La scalinata è pronta per essere installata da mesi ma “per installare è necessario un pontone che, a causa del mare grosso, non si è potuto muovere. Per questo si sono accumulati una serie di interventi. Ed ecco spiegato il ritardo”.

A parlare, o meglio a scrivere sui social, è l’assessore e vice presidente del municipio IX Levante Federico Bogliolo. Lo fa a proposito della scalinata che dalla passeggiata Anita Garibaldi – vicino al sottopasso dei parchi – porta alla scogliera sottostante.

Molti residenti hanno chiesto, a più riprese, delucidazioni e informazioni sullo stato di avanzamento del cantiere. Oggi, Bogliolo, lo ha spiegato con chiarezza a mezzo social togliendosi anche qualche sassolino dalle scarpe.

La scalinata ferma in deposito

“Visto che quando dico le cose non tutti mi credono; la scala di accesso a mare della passeggiata Anita Garibaldi è pronta da due mesi. Manca solo la zincatura a caldo che si fa prima della posa e la sistemazione delle pedate di legno (caraibico, ndr). Perché non è stata posata? Semplice, serve il pontone e il pontone a causa del mare grosso non è più potuto venire (servono almeno 7/8 giorni di mare piatto, ndr). Ovviamente si sono accumulati una serie di interventi. Ecco lì il ritardo. Comunque, adesso, appena il pontone potrà raggiungere la passeggiata lo farà e finirà il lavoro. Un’opera svolta ad hoc da un bravissimo artigiano di Pontedecimo, un lavoro importante e che aspettavamo da anni. Ancora qualche giorno non farà male a nessuno, ma proprio a nessuno. Grazie a tutti, ci vediamo tra qualche settimana tutti a prendere il sole in fondo alla scala”.

1 COMMENTO

  1. Caro Sign Bogliolo, bene x il ritardo, ci può stare. Vogliamo parlare del Platano che sta distruggendo la nostra palazzina di via capolungo 1 e il muro di cinta di via serra groppallo? Grazie disponibile ad incontro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here