Nervi Run…With Roma 2024 sabato al via

1
954

Una grande opportunità per il quartiere, un modo incredibile di valorizzare il territorio mettendo in risalto ogni suo meraviglioso angolo.

I parchi storici, la passeggiata e il porticciolo: le tre perle del Quartiere del sole fanno bella mostra entrando di diritto nel panorama nazionale del Running.

“Abbiamo ripreso Nervi dall’alto con un drone – spiega Ludovica Mantovani, organizzatrice dell’evento insieme a uno staff tecnico di assoluto livello – abbiamo montato il video che parla da solo. Guardare per credere (http://youtu.be/s3XvjVw_3Fw). Abbiamo voluto fare vedere una meraviglia, una perla di Genova. Ci tengo a ringraziare il mio staff che per tutto agosto è rimasto a lavorare per organizzare questo grande evento che la FIDAL ci ha chiesto di far nascere e cresce. Il Running rappresenta tutti giovani e sono felice che lo sport venga abbinato alla solidarietà e non è un caso il fatto che una parte del ricavato sarà devoluto alle popolazioni colpite dal sisma”.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento, che si è tenuta ieri mattina a Palazzo Tursi, Stefano Anzalone, delegato alle relazioni con enti e società dello Sport del Comune di Genova, ha detto: “Siamo stati scelti dalla FIDAL nazionale e dal CONI, che ringraziamo, per ospitare uno degli eventi più importanti della regina degli sport. Una gara che si disputerà in contemporanea in altre otto città italiane e che vuole promuovere la candidatura di Roma quale sede delle Olimpiadi 2024. Il mondo dell’atletica ha creduto nella nostra città e gli organizzatori si sono dichiarati entusiasti della location dei parchi di Nervi, una delle più suggestive tra quelle in cui si correrà la “Run with Roma 2024 “.

Eraldo Pizzo, oggi testimonial di Roma 2024, vice presidente della Pro Recco Waterpolo 1913, pallanuotista e vincitore della medaglia d’Oro proprio ai Giochi di Roma del 1960 ha dichiarato: “Ho un grande ricordo di quell’anno, con la Pro vincemmo il primo scudetto della storia e dodici mesi più tardi arrivò la consacrazione con la l’Oro ai Giochi nella Capitale. Avere la possibilità di allenarsi per le Olimpiadi è qualcosa di unico. Io lo ricordo bene. Oggi, per tanti ragazzi di 14 o 15 anni, significa poter sperare e ambire a qualcosa di unico. Non dimentichiamo che nel caso in cui ci aggiudicassimo la candidatura sarebbe l’Italia intera a ospitare tutte le discipline. Si tratta di un progetto davvero sensazionale. Bello, inoltre, poter disputare una gara di questa caratura qui in casa nostra, in tanti si renderanno conto di quanto ogni angolo del paradiso che abbiamo sotto gli occhi sia davvero meraviglioso”.

Un pensiero a cui si è unito anche Stefano Anzalone: “Questo evento permetterà di vivere il Parco Storico (uno dei più belli a livello nazionale), la passeggiata Anita Garibaldi e tutta la zona, in una nuova veste; siamo ben consci di quanto Nervi sia una parte importante della città: un gioiello a livello regionale. Tutte le regole di sicurezza per organizzare una corsa nei parchi storici di Nervi saranno rispettate, gli atleti non sfioreranno l’erba del parco”.

Nerio Farinelli, Presidente Municipio IX Levante: “Si tratta di una bella opportunità per Genova e per il nostro quartiere. Non possiamo che essere felici di ospitare una manifestazione del genere”.

Mauro Nasciuti, Vice Presidente FIDAL Nazionale non ha dubbi: “La corsa è l’espressione dell’atletica più amata, il fatto che a Genova si ricerchi la qualità e che si facciano le cose con stile è un piacere e motivo di orgoglio. Ben vengano iniziative che tengano conto contemporaneamente della quantità dei partecipanti e della qualità dell’organizzazione”.

Vittorio Ottonello, Presidente Regionale Coni: “Iniziativa molto interessante e importante per sensibilizzare in primis la candidatura di Roma ai Giochi del 2024 e per ricordare, inoltre, la vittoria unica e, forse, irripetibile di Abebe Bikila. Si tratta di un modo intelligente di coinvolgere tutto il mondo sportivo e con uno scopo di livello assoluto. Una raccolta fondi per sostenere le popolazioni del centro Italia colpite dal sisma. Spero che a Nervi ci siano tanti atleti e non che provengano da discipline diverse per sostenere l’universalità dello sport e questo momento di solidarietà”.

“La visibilità del movimento dell’atletica ligure e del suo territorio sono stati uno degli obiettivi maggiormente curati e promossi nel corso di questo quadriennio,” spiega il Presidente FIDAL Regionale Bruno Michieli.”

La Federazione Ligure ha cercato di richiamare nella propria regione eventi che le dessero risonanza e valore, con la promozione di manifestazioni che coinvolgessero tutto il nord-Italia e non solo (stagione indoor e finali nazionali di Campionato). Con Genova Run with Roma 2024 e la sua declinazione in Nervi Run, la Federazione ed i suoi collaboratori hanno una nuova opportunità di far vivere l’atletica attraverso il suo territorio.”

La Direzione Musei e Biblioteche ha previsto, in occasione della Nervi Run, la riduzione dei biglietti d’ingresso ai concorrenti in un binomio, cultura e sport, dal sapore antico ma sempre attuale.

Gli organizzatori ricordano che le iscrizioni per la corsa agonistica chiuderanno l’8 di settembre online. Potrete invece aderire alla Family Run ed al Dog Orienteering, attività collaterale possibile grazie alla collaborazione della FISO, anche il giorno della gara, direttamente al Meeting Point davanti alla Stazione di Nervi dalle ore 10.00.

Si consiglia a tutti i partecipanti e sostenitori di utilizzare i mezzi pubblici per raggiungere Nervi.

Info: www.nervi-run.com

Programma completo
Sabato 10 Settembre 2016

ore 10.00 Apertura Meeting Point – Piazza Sciolla – davanti alla
Stazione di Nervi per ultimare le iscrizioni e ritiro pacco gara.

ore 16.00
Apertura Village – Metropark Area – Stazione di Nervi

dalle ore 16.00-17.00 Dog Orienteering, attività collaterale che si
potrà scoprire, anche accompagnati da un amico a quattro zampe.

ore 18.00

ore 18.00 Partenza della 10 Km (corsa agonistica FIDAL)

ore 18.05 Partenza della 5 Km (corsa amatoriale)

ore 20.00 Tempo Limite per concludere la gara

ore 20.30 Premiazioni

Domenica 11 Settembre 2016

Visita a Palazzo Reale per i vincitori grazie a un accordo tra il Comitato promotore Roma 2024 e il Ministero dei Beni culturali – il giorno successivo i vincitori avranno la possibilità di accedere gratuitamente a un Museo della propria città con una visita guidata accompagnati dal Presidente Regionale Coni, dal Presidente Regionale Fidal, da un Campione Olimpico e dal Direttore del Museo della città.

Una corsa di solidarietà

Il Comitato promotore di Roma 2024 ha deciso di devolvere in beneficenza due euro della quota d’iscrizione di ogni atleta per contribuire alla ricostruzione delle palestre e degli impianti sportivi dei paesi di Amatrice, Accumuli e Pescara del Tronto.


1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO