Capolungo, Nervi, Quinto, Quarto e Sturla nella “mappa di San Giorgio” voluta da Tursi

0
855

Porticciolo di Nervi, Capolungo (oggi l’installazione) e via carristi d’Italia a Quinto. Sportiva Sturla, ospedale Gaslini, monumenti di Quarto e scoglio dei Mille. Sono questi i luoghi d’interesse nei quali, da oggi, verrà posizionata la bandiera di San Giorgio e voluti fortemente dal sindaco Marco Bucci e dall’assessore all’Urbanistica Simonetta Cenci.

Si parte oggi con il posizionamento del primo vessillo in via Somma, a Capolungo.

Dal 23 aprile 2019, viene celebrata la giornata della Bandiera di Genova con la Croce di San Giorgio. Dagli albori della Superba, Dominante, Serenissima Repubblica marinara, la croce di San Giorgio ha sempre contraddistinto i genovesi, fino a diventare stemma del Comune.

Nell’ottica di valorizzare e identificare il territorio della Città di Genova, è stato formulato il progetto “Pennoni in Città” che prevede l’installazione di pennoni porta bandiera su tutto il territorio cittadino con la bandiera della Croce di San Giorgio, al fine di accogliere visitatori e visitatrici, dando loro la forte perce- zione di essere nel perimetro di una città dalla grande storia e di importanti prospettive future di sviluppo economico e sociale.

È prevista l’installazione dei pennoni presso tutti gli ingressi di mare, di terra e d’aria della città e nei punti di maggiore intensità di flussi di turisti e lavoratori.

I pennoni si collocano lungo il litorale della città, seguendone il profilo e identificando punti panoramici e prominenti.

Oltre ai pennoni che seguono e segnano il litorale, è presente anche un numero di pennoni che individuano luoghi urbani di pregio e di snodo nei flussi cittadini e di raccordo.

I pennoni saranno alti 9 metri, in vetroresina bianca, di diametro circa 11 cm, con sfera in ottone sommitale, e da essi sventolerà la bandiera rappresentante la Croce di San Giorgio con dimensioni 225×150 cm. Ove il supporto sarà già disponibile, i pennoni saranno installati con tirafondi direttamente ad esso, mentre in mancanza dello stesso, sarà realizzato un plinto di fondazione di dimensioni 100x100x120 cm. La base in acciaio sarà rivestita da un cupolino in vetroresina bianco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here