Genova vince il Palio delle Repubbliche Marinare: Capolungo e Nervi presenti

0
491

Sport, Genova vince il Palio delle Antiche Repubbliche Marinare, per il secondo anno consecutivo. E nel 2024, capitale dello sport, ospiterà in casa la regata

Si è svolta nel pomeriggio di oggi, sabato 3 giugno, la 68esima edizione del Palio delle Antiche Repubbliche Marinare: un percorso di duemila metri, con partenza dal Ponte dell’Aurelia e arrivo in Canal Grande, che ha visto trionfare il galeone bianco dei genovesi, seguito dal verde di Venezia, terza Amalfi e al quarto posto Pisa.

Praticamente tutti i vogatori che hanno compiuto l’impresa fanno parte della Sportiva Murcarolo che ha sede proprio a Nervi mentre lo storico direttore sportivo Stefano Crovetto è un capolunghino doc. Gli allenatori sono Giulio Basso Lorenzo Mancuso Giovanni Calabrese. Gli atleti sono Perino e Licatalosi del Murcarolo gli altri sono atleti di altre società Genovesi nativi di Genova.

«È ancora Genova la Regina delle Repubbliche Marinare! La 68esima Regata Storica premia il nostro equipaggio, assoluto protagonista sin dalla partenza e capace di tagliare il traguardo con oltre 12 secondi di vantaggio su Venezia, Amalfi e Pisa – scrive l’assessore allo Sport del comune di Genova Alessandra bianchi – Una vera e propria impresa quella compiuta dal Galeone bianco, abile a bissare il successo conquistato a Pisa lo scorso settembre e dominare nelle acque del CanalGrande. Voglio fare i miei complimenti ai ragazzi, Edoardo Rocchi, Nicolò Pucci, Edoardo Marchetti, Riccardo Altemani, Enrico Perino, Andrea Licatalosi, Martino Cappagli, Giacomo Costa e Alessandro Calder, per la vittoria di oggi. L’atmosfera che si respirava in Laguna era davvero fantastica, il tifo dagli spalti ha poi dato quella marcia in più. Adesso ci prepariamo per il 2024. Sarà un anno importante per la nostra città che, da 𝐶𝑎𝑝𝑖𝑡𝑎𝑙𝑒 𝐸𝑢𝑟𝑜𝑝𝑒𝑎 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑜 𝑆𝑝𝑜𝑟𝑡, ospiterà l’edizione numero 69 della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare d’Italia».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here