Guerra in Ucraina, a Odessa arrivano gli aiuti partiti dal Levante

0
70

“61° giorno di guerra! Nonostante la continua allerta delle sirene contro gli attacchi aerei, oggi ho ufficialmente consegnato al Sindaco di Odessa Onorevole Trukhanov gli aiuti umanitari per gli ospedali e per la comunità di Odessa inviati dal Comune di Genova”.

Sono arrivati nel primo pomeriggio di oggi, come si legge dal post dell’ambasciatore italiano a Odessa Attilio Malliani, i beni di prima necessità che le realtà associative del levante – insieme con il comune di Genova – hanno voluto recapitare alla gemella Odessa.

“Tra gli aiuti arrivati – continua Malliani – ​​ci sono due ambulanze di rianimazione, quattro defibrillatori e medicinali vari, kit chirurgici, medicazioni, camici e forniture mediche; in precedenza sono già stati consegnati alimenti a lunga conservazione e forniture per la protezione civile. Il sindaco Trukhanov ha espresso i suoi più sentiti ringraziamenti all’Onorevole Marco Bucci Sindaco di Genova e a tutta la città di Genova per la vicinanza e la solidarietà alla Città gemella Odessa. Mia moglie Ольга Маллианиed io unendoci ai ringraziamenti del Sindaco alle Autorità di Genova, desideriamo ringraziare il mio Rappresentante Dott. Igor Mendelevich e tutto lo staff dell’Ufficio di Rappresentanza dell’Ambasciata di Odessa in Italia per la Liguria per l’ottimo lavoro di organizzazione e realizzazione di questi aiuti umanitari”.

Ed è stato proprio Igor Mendelevich, meglio conosciuto nel levante come l’imprenditore della Marinella, a coordinare tutte le operazioni.

Grande soddisfazione arriva anche dalle realtà associative del territorio: “Sono arrivati oggi, nella giornata in cui si celebra la Festa della Liberazione, gli aiuti umanitari inviati ad Odessa grazie alla raccolta organizzata anche dalle associazioni Anpas Liguria Associazione GAU – Giovani Amici Uniti, Pubblica Assistenza Nerviese, P.a Croce Verde Quarto dei Mille 1911, tra cui l’ambulanza donata dalla Croce Verde Quinto al mare che vedete nella foto insieme alle autorità e al Sindaco della città ucraina, Gennady Trukhanov, e all’Ambasciatore italiano Attilio Malliani”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here