I 150 anni dell’Istituto Marsano, “L’Agrario” per tutti i levantini

0
39

Un convegno per festeggiare il compleanno dell’Istituto Marsano. “I centoquarant’anni dell’Istituto Marsano: agricoltura, paesaggio e ambiente, fonti di benessere”, questo il titolo dell’appuntamento al quale ha partecipato anche il sindaco di Genova Marco Bucci.

La Scuola Agraria B. Marsano di S. Ilario nasce da una donazione di Bernardo Marsano, commerciante e proprietario genovese, che nel 1882 mise a disposizione una tenuta di circa 27 ettari in S. Ilario, presso Nervi. In quello stesso anno venne istituita la “Regia Scuola Pratica di Agricoltura”, una scuola – si legge nell’atto costitutivo – “intesa a formare abili agricoltori, fattori, castaldi”.

In quasi un secolo e mezzo di attività l’Istituto Marsano ha formato eccellenze in tutti i settori delle professioni legate alla terra, rivestendo – soprattutto nelle origini – un importante ruolo storico e sociale.

Al convegno si è parlato non soltanto della forte integrazione dell’Istituto nel tessuto della città, ma anche delle nuove prospettive di un percorso formativo dai molteplici sbocchi professionali. Agricoltura sostenibile, tutela del paesaggio, infrastrutture verdi: tutti argomenti che rendono l’Istituto una scuola non soltanto al passo con i tempi, ma anche con una importante prospettiva di sviluppo.

“Gli studenti e i professori del Marsano – ha detto il sindaco Marco Bucci – sono un’eccellenza e un orgoglio della nostra città. La scuola ha un alto valore formativo non soltanto per quanto riguarda le hard skills, le materie che vengono insegnate, ma anche per le soft skills, cioè i comportamenti. Questo è un aspetto molto importante: qui ad Euroflora gli studenti dell’Istituto stanno dando una grossa mano per la riuscita della manifestazione”.

Ricordiamo che l’Istituto Marsano è uno dei protagonisti di questa edizione di Euroflora 2022. Oltre che con l’allestimento “Percezioni”, i ragazzi dell’Istituto hanno dato un grande contributo alla manifestazione mettendo a disposizione in media 60 ragazzi al giorno per un totale di 400 allievi impiegati nelle operazioni di preparazione di questa XII edizione della Mostra internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here