I tombini del levante “fanno acqua”.

0
34

Nervi, Quarto, Sant’Ilario e Apparizione. Le segnalazioni dei tombini malfunzionanti arrivano praticamente da tutto il territorio della nona circoscrizione.

In largo Bassanite da mesi e mesi un vecchio tombino in ghisa perde un grosso quantitativo d’acqua. “Ultimamente – ci segnalano alcuni residenti – è stata utilizzata una sostanza fluorescente che ha colorato tutto il mando stradale”.

Si tratta di un normale controllo per capire la fuoruscita di acque reflue. Nessun materiale tossico bensì fluorescina, una sostanza utilizzata per tracciare e verificare i percorsi degli scarichi e delle acque naturali.

In via Antica Romana di Quarto, in via Ravano di Levante, in via Lastrico e via dei Tre da tempo grosse quantità si riversano sull’asfalto in seguito alle perdite.

Salvo l’ultimo periodo in cui la pioggia ha caratterizzato i cieli del levante, la lunga siccità è la prima fonte di frustrazione.

”Lo spreco d’acqua è davvero insopportabile, tanto più grave in un periodo come questo – ci scrive che Roberta Destri, una residente – da giorni segnalo questa problematica nei pressi di casa mia”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here