La migliore panificazione artistica è nerviese. Ad Andrea Lupis del Panificio “Le Palme” la medaglia d’oro

0
1227

Andrea Lupis, artista panettiere del Panificio “Le Palme” di viale Franchini a Nervi, è il vincitore della medaglia d’oro di Panificazione Artistica per il 2022. Il concorso è andato in scena alla “Fiera del Tirreno” di Massa Carrara.

Ad attribuire l’ambito premio che dà accesso alla finale mondiale è la Federazione internazionale pasticceria gelateria cioccolateria (Fipgc).

L’artista nerviese 37enne si aggiudica il primo premio grazie a un’opera in cui la riproduzione della Lanterna di Genova, alta più di un metro e mezzo, è stata eseguita solo con pane morbido e fragrante.

“È la prima volta che partecipo ed è andata bene – sorride Andrea Lupis – Sono super soddisfatto. C’erano opere di maestri veri e proprie, tanto che io mi sentivo a disagio”.

Com’è realizzata la sua opera?

”Questa è tutta pasta lievitata, quindi commestibile”.

Qual è stato l’aspetto più complesso?

“Fare stare in piedi un metro e sessantacinque è stato davvero importante. La pasta lievitata si muove, lievita e cresce. È necessario studiare per bene perché c’è un grosso lavoro alle spalle”.

Quanto tempo è servito?

“Una settimana di tempo, circa”.

Laureato in “Arte Bianca” e studente della scuola artistica romana di Fabio Albanesi – il campione del mondo di panettone nel 2021 – Lupis non ha dubbi: “è il mestiere di acqua e farina che si evolve. Abbiamo portato l’oro a Genova”.

L’opera, interamente commestibile perché creata con l’impasto per il pane comune, sarà presto esposta nella vetrina del noto panificio nerviese.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here