Pallanuoto, finisce il girone di andata, la Pro Recco supera l’Iren Quinto 18-4

0
5

IREN GENOVA QUINTO-PRO RECCO 4-18
IREN GENOVA QUINTO: F. Massaro, N. Gambacciani, A. Di Somma 1, Villa, G. Molina Rios 1, R. Ravina, A. Fracas, A. Nora 1, A. Massa, P. Mijuskovic 1, M. Gitto, J. Gambacciani, Valle. All. Bittarello
PRO RECCO: M. Del Lungo, F. Di Fulvio, G. Zalanki 2, P. Figlioli, A. Younger 1, A. Fondelli 2, N. Presciutti 3, G. Echenique 2, G. Cannella 3, A. Velotto 1, L. Loncar, B. Hallock 4, T. Negri. All. Sukno
Arbitri: Nicolosi e Rovida
Note: Parziali: 1-5 0-6 0-3 3-4 Usciti per limite di falli Ravina (Q) nel terzo tempo, N. Gambacciani (Q) e Gitto (Q) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Quinto 3/12 e Recco 11/14 + 3 rigori.

Il girone di andata finisce con una sconfitta per l’Iren Genova Quinto: come preventivato in una gara dal pronostico chiuso la Pro Recco si impone 18-4 alla “Marco Paganuzzi” di Albaro. Per i biancorossi l’occasione per voltare pagina è già dietro l’angolo: sabato prossimo, sempre in casa, Gitto e compagni riceveranno la Nuoto Roma per la prima giornata del girone di ritorno.

Dopo una gara del genere – commenta il tecnico Luca Bittarellonon posso che fare i complimenti ai miei ragazzi. Contro una squadra come il Recco abbiamo preso gol praticamente solo in inferiorità numerica e abbiamo tenuto duro a livello fisico, nonostante i numerosi infortuni e le assenze che ormai si fanno pesare da tre giornate. Ora speriamo che l’infermeria si svuoti perché per noi inizia un ciclo di partite davvero importante e dobbiamo conquistarle. Fra tutti, un plauso particolare a Willy Molina: oggi era il più ‘anziano’ in vasca e ha giocato quasi quattro tempi filati, senza mai calare di intensità, neanche all’ultimo secondo: un esempio per tutti i ragazzi del settore giovanile“.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here