Pallanuoto, finisce in parità la sfida tra Quinto e Anzio

0
140

IREN GENOVA QUINTO-ANZIO WATERPOLIS 6-6

IREN GENOVA QUINTO: P. Pellegrini, J. Gambacciani 1, A. Di Somma 1, Villa, F. Panerai, R. Ravina 1, A. Fracas, A. Nora 2, N. Figari 1, L. Bittarello, M. Gitto, M. Guidi, Valle. All. Del Galdo
ANZIO WATERPOLIS: A. Antonini, G. Siani, C. Gandini, L. Di Rocco, A. Giorgetti, A. Grossi 1, A. Cunko, A. Mironov, F. Lapenna 1, A. Agostini 1, G. Casasola 2, D. Presciutti 1, G. Vassallo. All. Tofani
Arbitri: Romolini e Guarracino
Note: Parziali: 1-2 2-2 2-0 1-2 Uscito per limite di falli Giorgetti (A) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Iren Genova Quinto 3/10 +1 rig. ; Anzio Waterpolis 3/13. Spettatori 250 circa.

Finisce 6-6 la prima gara del girone di ritorno di serie A1 fra Iren Genova Quinto e Anzio Waterpolis: una gara tesa e combattuta alle Piscine di Albaro, davvero in bilico sino al suono della sirena. Avvio sprint degli ospiti, che nella prima parte del match conducono le danze con i biancorossi costretti a inseguire; la situazione si ribalta negli ultimi due periodi, con i biancorossi sempre avanti e la formazione laziale a rimorchio.

“Alla fine il risultato sul tabellone indica un pari e quindi significa che è giusto così – commenta il mancino Federico Panerai – Noi siamo stati un po’ precipitosi in alcuni frangenti, potevamo essere più precisi in particolare con l’uomo in più ma va detto che il loro portiere ha fatto davvero un’ottima prestazione. Ci portiamo a casa questo punto, al termine di una gara molto nervosa, e pensiamo alle prossime sfide: dobbiamo fare più punti possibile per dimostrare che avremmo potuto giocare nel girone superiore“.

Foto di Paolo Zeggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here