Pastorino: “Levante in tilt. Dalle 15:30 da Sori al semaforo di Nervi è coda: adesso basta!”

1
1118

COMUNICATO STAMPA
Levante in tilt. Dalle 15:30 da Sori al semaforo di Nervi è coda: adesso basta!

“Anche questo weekend da venerdì a domenica – oggi addirittura dalle 15.30 – sull’Aurelia da Sori al semaforo di via Campostano a Nervi è coda. Nonostante le iniziative del comitato spontaneo “Basta code”, le proteste, le firme raccolte, il comune di Genova è sordo davanti a questa realtà che è evidente a tutti. Il sindaco Marco Bucci e l’assessore Matteo Campora continuano a non considerare questa situazione e purtroppo a minimizzarla. Oltre alle foto della coda, oggi ricevo anche messaggi di persone che mi chiedono di andare lì con una ruspa. E ogni giorno ricevo proteste anche dagli abitanti di Nervi, da attività commerciali e cittadini costretti a fare code in via S. Ilario, anche oggi bloccata”, sono le parole del sindaco di Bogliasco Luca Pastorino a fronte dell’ennesimo weekend di code sull’Aurelia e di traffico quasi fermo dopo le modifiche alla viabilità avvenute a Genova Nervi.

“Adesso basta! Faccio appello ai comuni di Pieve Ligure e di Sori ma non solo: faremo ricorso al Presidente della Repubblica contro la delibera del Comune di Genova che ha istituito la nuova viabilità. Valuteremo tutte le opzioni possibili e praticabili”, continua Pastorino, che ricorda: “Questo è un danno non solo per l’inquinamento ma per il turismo, per le attività commerciali dei nostri comuni che sono costretti ora a far fronte anche a questo problema dopo il covid. E il traffico bloccato è evidentemente pericoloso anche per chi viaggia sulle due ruote, nonché dannoso per le ambulanze e i mezzi di soccorso”.

1 COMMENTO

  1. Bravo Pastorino, vai fino in fondo e risolvi, siamo dalla tua parte.
    Non lasciare vincere i prepotenti, i loro diktat insensati, la loro incapacità di ascoltare.
    Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here