Positivo si gode il sabato sera in giro per locali

0
1305

Un genovese di vent’anni in giro come se nulla fosse, nonostante la positività al COVID-19 e la quarantena a cui era vincolato, è stato sorpreso in viale Franchini dai carabinieri della stazione di Nervi.

Ieri sera la Pubblica Assistenza Nerviese – insieme con le forze dell’ordine – è stata chiamata per un duplice intervento in cui era coinvolto il ragazzo, ubriaco e segnalato alla Asl per positività.

A seguito del controllo eseguito dai carabinieri si è scoperta la positività del giovane che ora rischia una sanzione amministrativa che va dai quattrocento ai mille euro – come prevede il codice civile – per la violazione della quarantena a cui era sottoposto.

Alle domande dei militari pare che il giovane abbia risposto dicendo di essersi sottoposto autonomamente al tampone rapido con esito negativo. Il codice tuttavia prevede che a sancire la negatività e la conseguente uscita dalla quarantena sia un test eseguito da un ente riconosciuto dall’azienda sanitaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here