Quinto ci risiamo, scoppia una rissa tra venti ragazzi

0
71

Per i residenti di Quinto non c’è più pace. Dopo rave non autorizzati, interventi delle forze dell’ordine e scorribande di varie gang la scorsa notte – per l’ennesima volta – una mega rissa ha coinvolto oltre venti ragazzi.

Bottigliate, calci, pugni e vetri rotti. Compreso un parabrezza sfondato proprio da una pesante bottiglia di vetro.

“Hanno buttato per terra un motorino, poi si sono presi sprangate tra loro – scrive un residente su Facebook – hanno lanciato bottiglie recuperate dal bidone del vetro una delle quali è finita sul parabrezza di una macchina parcheggiata, rompendolo. Siamo stufi di essere svegliati alle 4 di notte tutte le sere”.

La rissa, iniziata in via Gianelli è poi continuata in spiaggia in mezzo alle famiglie che trascorrevano qualche ora di svago in riva al mare.

“Siamo corsi a chiamare la polizia – scrive un’altra residente sul gruppo social di Quinto – è arrivata in strada con la camionetta e ha raggiunto lo scalo. Dopo abbiamo quindi
chiamato anche il 112 ma nel frattempo la rissa si era placata”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here