Quinto, la Polizia ha tratto in arresto un 36enne per il reato di tentato furto in abitazione

0
38

Entra in un appartamento, mette il bottino in una valigia, poi si arrampica al piano superiore ma viene beccato: arrestato

Quinto, ore 15:50.

La Polizia di Stato ha tratto in arresto un 36enne per il reato di tentato furto in abitazione.

L’uomo, scavalcata la recinzione di un palazzo, ha fatto visita all’appartamento a piano terra, che ha rovistato da cima a fondo approfittando dell’assenza della proprietaria,  riponendo ogni oggetto di valore in una valigia nera. Non contento, ha utilizzato una scala che si trovava nel primo appartamento, per scavalcare una balaustra ed accedere all’ appartamento al piano superiore; mentre era indaffarato a calare degli attrezzi da lavoro (del valore stimato di 600 Euro) dal balcone al piano terra, è stato visto dal padrone di casa, che svegliatosi da poco, era al telefono quando si è ritrovato di fronte alla scena surreale. Dopo aver contattato la Polizia, l’uomo ha intimato al ladro di non muoversi. Nel frattempo era rientrata anche la proprietaria dell’appartamento a piano terra, che allertata dai toni del vicino al piano superiore, si è subito resa conto dell’accaduto. Appena arrivati, gli agenti hanno fermato ed identificato il 36enne, e dopo aver restituito il maltolto ai legittimi proprietari, lo hanno accompagnato in Questura dove è stato arrestato.    

Fissata per questa mattina la direttissima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here