Sant’Ilario, un cinghiale abbatte un muretto a secco

1
110

Un grosso cinghiale, incurante delle telecamere che lo stavano riprendendo, ha razzolato senza troppi pensieri all’interno di un giardino privato a Sant’Ilario.

Dopo qualche minuto un rumore sordo ha svegliato il vicinato. L’ungulato, probabilmente spaventato, ha abbattuto un mura a secco facendo crollare la creuza soprastante.

”Siamo impegnati a raccogliere tutte le problematiche del territorio e, quello dei cinghiali, sicuramente è un problema grave – spiega Marco Marsano, vice presidente del comitato per la strada di Sant’Ilario – tutto ciò non solo contribuisce a un dissesto del del territorio, considerata l’attività dei cinghiali di scavare ed entrare nelle proprietà privata buttando giù un patrimonio come quello dei muri a secco. Questi animali creano parecchi problemi anche in tema sicurezza pubblica, sì perché tornare a casa alle 9 di sera e rischiare di incontrare per le creuze o dentro le proprie proprietà questi animali è rischioso”.

Sono proprio i residenti raccontare: “Siamo stati attaccati più di una volta e possono fare veramente male. Siamo consapevoli come il numero sia in crescita quindi è assolutamente necessario che la Regione prenda provvedimenti prima possibile prima di finire tra le pagine di cronaca dei giornali”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here