Sturla, il quartiere si mobilita per “trattenere” Don Valentino

0
88

La comunità parrocchiale di Sturla, insieme con molti residenti, ha voluto lanciare una raccolta firme per chiedere alla curia di non trasferire don Valentino Porcile.

“La Comunità parrocchiale della Ss Annunziata  di Sturla in questi anni è cresciuta, grazie all’opera pastorale e all’impegno  di Don Valentino Porcile, che ha raccolto attorno a sé persone di ogni età,  accomunate dalla Fede e dall’impegno nel servizio agli altri – si legge sulla piattaforma change.org – Hanno deciso di trasferirlo. Firma per testimoniare l’importanza della continuità del suo Ministero per tutti noi della comunità di Sturla”.

Il sacerdote, assai noto non solo nel levante ma anche in tutta la città, dovrebbe lasciare proprio Sturla per raggiungere la parrocchia di Nervi e Capolungo.

Sono più di mille, al momento, le sottoscrizioni raccolte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here