PA Nerviese, percorsi 2mila chilometri tra Sturla e Nervi per aiutare il Levante

0
761

Riceviamo – e con orgoglio e felicità pubblichiamo – la lettera giunta in redazione dalla Pubblica Assistenza Nerviese. Grazie ragazze, grazie ragazzi!

Dal 18 marzo fino alla fine della “fase 2”, la P.A. Nerviese ha effettuato di propria iniziativa il servizio gratuito di trasporto farmaci; se all’inizio doveva servire solo la zona di Nervi, con l’andare dei giorni e del passaparola anche Quinto, Quarto, Sturla e anche qualche viaggetto in Albaro, hanno accompagnato le nostre giornate.

I servizi svolti sono stati 321 consegne farmaci alle quali dobbiamo aggiungere 32 consegne di spese alimentari e abbiamo percorso 1.983 chilometri. Inoltre abbiamo effettuato una consegna di numerose scatole di viveri, affidateci da Padre Novello della Chiesa di Santa Maria Assunta, che abbiamo portato ai Frati Cappuccini di Genova per la distribuzione.

Il primo maggio, il nostro pulmino a 9 posti, è andato fino alla base dell’Aeronautica Militare di Milano-Linate a prendere degli infermieri che poi hanno prestato servizio negli ospedali del nostro capoluogo.

Per le consegne farmaci abbiamo utilizzato costantemente 2 veicoli ogni giorno spessissimo in contemporanea per riuscire a soddisfare tutte le richieste, con l’aiuto di tanti Amici che si sono messi a disposizione e che per la prima volta hanno messo piede su un nostro veicolo.

Grazie a “Il Nerviese” che ha lanciato una sottoscrizione, abbiamo raccolto 1.307,10 €., ai quali dobbiamo aggiungere 7.103,50 €. tra le “mance” per il trasporto dei farmaci e altre offerte.

È una cifra ragguardevole, che fa onore a tutti quelli che hanno contribuito, che ci ha permesso di far fronte alle impreviste e sostanziose spese di D.P.I. e altre necessità legate all’emergenza COVID-19.

Abbiamo voluto renderVi partecipi di ciò che abbiamo fatto in quei giorni e nell’assoluta trasparenza che ci contraddistingue, anche dei soldi entrati in Associazione.

I soldi che fossero avanzati, ci aiuteranno a coprire le spese del nuovo veicolo per trasporto disabili, attrezzato con pedana e sedia apposita, il cui costo ammonta a 32.336,00 €., che tra pochi giorni entrerà nella nostra insostituibile scuderia.

Abbiamo già messo in cantiere di spendere entro i prossimi mesi, altri 25.376,00€. per un ulteriore veicolo sempre attrezzato per il trasporto disabili, in sostituzione di un vecchio Doblò che ha ormai oltre 200.000 km.

Se poi vorrete aiutarci, ricordate che potete donare il 5×1000 che a voi non costa nulla, alla Pubblica Assistenza Nerviese O.D.V. c.f. 80044310102.

Noi ci siamo dal 1912.

Grazie a tutti

La Pubblica Assistenza Nerviese

LASCIA UN COMMENTO