Parte la raccolta firme per il cinema San Siro al Roseto

0
444

“Chiediamo al Comune di Genova di rilasciare i permessi per l’apertura serale all’aperto possibilmente presso i Parchi di Nervi (Roseto)”. E’ questo il motivo, e la missione, della raccolta firme lanciata – sulla piattaforma Change.org – da Federica Salltarini, nerviese Doc da anni impegnata nella riapertura del cinema all’aperto nel quartiere.

“L’anno scorso – scrive – è stata firmata la petizione per richiedere l’apertura estiva all’aperto del cinema San Siro. Grazie al sostegno di molti eravamo riusciti a ottenere un incontro tra il gestore del cinema Rocco Frontera, il Consigliere Claudio Villa e l’Assessore alla Cultura Barbara Grosso; quest’ultima si era impegnata per il 2020 a trovare una soluzione. Le possibili soluzioni di cui si era parlato erano il “Silent Cinema” (proiezione con cuffie) o al solito Campetto dietro la chiesa o la proiezione ai Parchi di Nervi in un prato da definirsi. Da pochi giorni invece il Sindaco Bucci ha annunciato che il cinema ai parchi questa estate si farà, ma non sarà gestito dal Cinema San Siro. Vi renderete conto che, se anche il San Siro riuscisse a ottenere i permessi per la solita location, non sarebbe concorrenziale. Abbiamo  provato più volte a contattare l’assessore Grosso ma non siamo riusciti ad avere una conversazione con Lei. Il Consigliere Claudio Villa sta provando ad aiutarci, ma dobbiamo far sentire la nostra voce. Aiutiamo questa realtà locale storica. Non so Voi ma io vorrei andare ai parchi a vedere i film proiettati dal San Siro e mangiare i gelati della Gelateria Giumin nell’intervallo”.

Lo scorso anno il cinema era stato chiuso perché alcuni “vicini di casa” del cinema a San Siro, a più riprese, avevano chiamato i vigili infastiditi dagli altoparlanti delle arene estive.

LASCIA UN COMMENTO