Passeggiata, accessi al mare chiusi per sicurezza

0
611

La passeggiata Anita Garibaldi è sempre al centro dei pensieri nerviesi. Scendere al mare dagli stretti passaggi, per anni, è stata la routine per tanti residenti che “oggi non possono più farlo – ci scrive Sara Antino, impiegata di 54 anni – insieme ai miei fratelli raggiungevamo la scogliera passando per le piccole scalette e tuffarci in mare”.

Da tempo tanti accessi al mare sono chiusi e interdetti a causa di massi pericolanti, lastre sconnesse o ringhiere.

“Da alcuni anni molti accessi al mare della passeggiata di Nervi  sono vietati per varie cause, forse qualche masso pericolante in particolare – scrivr Marco Montalto alla redazione de Il Nerviese – Non è certo un bello spettacolo vedere scalette impedite da cancelletti e grate arrugginite, quella vicino ai bagni Blue Marlin è tutto dire. Propria l’ultima violenta mareggiata ha divelto lastroni di cemento rendendo il passaggio e la sosta  problematica. Non credo che sia necessaria una gran somma per sistemare il tutto, rendendo così estremamente gradevole la magnifica passeggiata, anche in occasione del prossimo evento di Euroflora”.