Pedonalizzazione, così si presenterà la nuova Nervi

1
3373

“Il progetto che riguarda la nuova mobilità del quartiere è stato studiato per tenere da conto le esigenze dei residenti, dei commercianti e dei turisti – spiega Federico Bogliolo, vice presidente del municipio IX Levante – Nessuno può e deve restare penalizzato dalla nuova configurazione della mobilità nerviese. Per questa ragione i punti chiave del nuovo progetto sono i parcheggi, la mobilità elettrica e l’istituzione di zone a traffico limitato”.

Nel dettaglio il progetto prevede la creazione di una ZTL in via Oberdan (incrocio viale Franchini), di un’altra zona a traffico limitato in viale Franchini dall’incrocio con la chiesa di San Siro e ancora una tra viale delle Palme e via Marco Sala.

Nel primo tratto di via Oberdan – dall’incrocio con via del Commercio fino a a quello con viale Franchini – verrà istituita un’unica carreggiata a senso unico di marcia a salire e nella quale troveranno spazio circa 50 nuovi posti auto a raso del marciapiede.

Il primo tratto di viale Franchini – tra via Oberdan e via Campostano – vedrà l’inversione del senso di marcia a salire da ponente a levante (e non più da levante a ponente).

Dalla chiesa di San Siro, poi, si potrà proseguire su per via Campostano e immettersi, con apposito semaforo, in via Somma oppure – solo per gli aventi diritto – entrare nella ZTL (compreso tra viale Franchini, viale delle Palme e via Marco Sala) con apposito tagliando.

Nello ZTL “Franchini – Palme – Marco Sala” potranno accedere anche coloro che andranno a parcheggiare nell’area di sosta della stazione del quartiere, attraverso un sistema di carico e scarico targhe. Un apposito cartello luminoso, in prossimità della chiesa di San Siro, indicherà la presenza o meno di posti auto liberi nello stallo di piazza Sciolla così da non intasare di auto il viale che porta alla stazione.

In via Sant’Ilario è prevista l’inversione del senso di marcia da monte a mare, mentre per quanto riguarda i mezzi pubblici il 516 – elettrico – transiterà su via Somma; il 517 – elettrico – passerà per via Oberdan evitando il tratto pedonale passando su viale Franchini e riscendendo sulla rotta originaria.

Intanto, questo pomeriggio alle 18 e 30, è in programma agli Emiliani la presentazione alla cittadinanza del progetto di viabilità del quartiere Nervi. Si ricorda che l’ingresso è limitato alle 80 unità.

1 COMMENTO

  1. Il Sindaco Bucci pur facendo un eccellente lavoro per il ponte sul Polcevera, a Nervi, forse si avvale di consiglieri che non usano il metro giusto, ossia quello di Parigi. Ha incominciato illustrando il centro commerciale Basko di Campostano che con tre piani, di cui uno con locali di vendita ed uno con piscina, che non spunterebbe fuori terra rispetto l’attuale situazione. (Invito a prendere le misure) Ora propone via Campostano come uscita principale da Nervi, e parliamo di una strada larga poco più di tre metri all’incrocio alla confluenza con via D.Somma, e con due curve strette. Una circolazione simile è gia stata attuata in passato per situazioni di emergenza e ne è scaturito il blocco della delegazione. Ed il semaforo che si installerebbe quali tempi dovrebbe avere? Blocchiamo Nervi, blocchiamo via Somma che già ora nelle ore di punta ha auto in coda.

LASCIA UN COMMENTO