Piscina, al Porticciolo non si parla d’altro: “Abbandono”

0
1230

Da essere il sogno proibito nerviese nelle più variopinte e diverse campagne elettorali per arrivare all’idea ambiziosa di trasformazione in un campo da beach volley, passando attraverso manutenzioni, foto segnalazioni e – in ultimo – cuore pulsante del marketing comunale targato Euroflora.

Adesso, a distanza di anni, i residenti del Porticciolo chiedono la piscina e lo fanno scrivendo alla redazione de Il Nerviese oppure postando sui social gli scatti della “Mario Massa” abbandonata al suo destino.

“Non ci siamo dimenticati – si legge sulle molte pagine di denuncia del quartiere – vi ricordate quando qualcuno la voleva trasformare in campo da beach volley? Il degrado continua, dentro c’è di tutto”.

All’interno sono stati gettati rifiuti di ogni tipo tra cui bottiglie di vetro e plastica, Il telone di multicolore di Euroflora al momento tiene e – probabilmente – solo poca acqua è filtrata ai lati dello stesso. La domanda che il quartiere si pone: “Quanto potrà reggere?”