Prolungata l’Allerta Gialla

0
188

La perturbazione che sta interessando la Liguria, per ora, ha prodotto precipitazioni deboli ma persistenti. I fenomeni sono destinati a proseguire fino alla prossima notte, in particolare sul savonese orientale e sul centro Levante della regione.

Per questo la PROTEZIONE CIVILE REGIONALE ha diffuso l’ALLERTA METEO GIALLA per  PIOGGE DIFFUSE ETEMPORALI emanata da Arpal  che ha così MODIFICATO e PROLUNGATO le zone in allerta e le tempistiche:

ZONA D (bacini piccoli e medi): prolungata fino alle 21.00 di OGGI, MARTEDI’ 23 APRILE

ZONE B, C, E (bacini piccoli e medi):prolungata fino alle 24.00 di OGGI, MARTEDI’ 23 APRILE

CONFERMATA la chiusura dell’allerta alle ore 15.00 per la ZONA A (bacini piccoli e medi).

La regione è stata, dunque, finora interessata da precipitazioni deboli ma diffuse e persistenti; nel savonese, sulle 24 ore (dati alle ore 12.00) le cumulate maggiori sono: 64.8 millimetri a Urbe Vara Superiore, 53.8 al Colle del Melogno, 50 a Stella Santa Giustina. In provincia di Genova 38 a Statale di Né, nello spezzino 31.8 a Cuccarello, nell’imperiese 46.4 a Colle d’Oggia. Nelle prossime ore è attesa la fase potenzialmente più intensa del passaggio perturbato con i modelli previsionali che vedono la possibile formazione di linee di convergenza tra il savonese e il Tigullio, con rovesci e locali temporali anche forti. Dalla serata il flusso si disporrà più nettamente da Sud-Sud Ovest concentrando i fenomeni in particolare sul Levante della regione. Anche per domani è attesa instabilità con possibili rovesci e temporali localmente forti con cumulate significative a Ponente.

Ecco l’avviso meteorologico emesso per la giornata di oggi e per le due successive con i fenomeni previsti e la loro localizzazione:

OGGI, MARTEDI’ 23 APRILE: Il passaggio di una perturbazione determina precipitazioni diffuse di intensità fino a moderata con cumulate significative, elevate su C. Alta probabilità di temporali forti e organizzati, dapprima più probabili su ABD, in estensione dal pomeriggio e in serata a CE. Venti forti (50-60 km/h) e rafficati meridionali su C, parte orientale di B e sui rilievi di E, specie in serata, localmente forti settentrionali (40-50 km/h) su AD e parte occidentale di B. Mare molto mosso.

DOMANI, MERCOLEDI’ 24 APRILE: Un flusso umido dai quadranti meridionali continua a determinare condizioni di instabilità con precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale moderato, in particolare su CE nelle prime ore. Dalla tarda mattinata il transito di una nuova perturbazione sulle Alpi è associato a piogge e rovesci diffusi in particolare a Ponente, con cumulate significative su A. Bassa probabilità di temporali forti su tutte le zone. Venti forti (50- 60 km/h) dai quadranti meridionali con raffiche oltre 80-90 km/h sui rilievi. Mare molto mosso.

DOPODOMANI, GIOVEDI’ 25 APRILE: nulla da segnalare

Ricordiamo anche la suddivisione in zone del territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.ilnerviese.it/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 326

LASCIA UN COMMENTO