Pulizia in spiaggia dei volontari, con guanti e camicia anche il presidente Carleo

0
572

“Sabato alle 8 e 30, diamo una mano a smaltire i rifiuti della Mareggiata. Chi può dare una mano a me, amici e volontari presenti vi saremo grati. Appuntamento ore 8.30 via Murcarolo”. L’appello è quello lanciato da Dario Di Giorgi, nerviese super attivo dai “suoi” laghetti di Nervi fino – questa volta – alla spiaggia ai confini del quartiere.

Oggi, dopo aver raccolto l’invito, si è presentato anche il presidente del municipio IX Levante Francesco Carleo che dopo aver svestito la giacca dell’abito e indossato i guanti ha dato una mano, attivamente, ai molti volontari presenti in riva al mare.

Presente anche la neonata Occupy Nervi dell’ormai onnipresente socialnauta Matteo Ciappina il quale tramite un post su Facebook scrive: “Chiunque ci chiami per fare del bene, per migliorare le cose, ci troverà, magari non tutti e 350 ma ci troverà Sempre. Un ringraziamento speciale a Dario Di Giorgi che ci ha coinvolti nella sua iniziativa davvero bello lavorare insieme. Oggi ho visto anche il buon Francesco Carleo. Sei stato grande oggi, confermo. Via giacca, e pedalare. Tutti insieme! E questo è il risultato finale. E lo sai che non regalo complimenti a nessuno”.

Tuttavia non sono mancate le polemiche. Simonetta Punzo – nerviese doc, attivissima e impegnatissima sui social di aiuto al quartiere con i gruppi di “Nervi a Pezzi” e “Sei di Nervi se…” – ha da poco lasciato il ruolo di amministratrice di Occupy Nervi (ruolo che ricopriva insieme a Matteo Ciappina) e ha voluto commentare così il post del numero uno dell’associazione che si ispira al movimento nato nel quartiere di Albaro: “Si, è un gran lavoro di solidarietà, impegno e di amore per il proprio Paesello…iniziativa del Municipio Levante con Amiu e grande collante di comunicazione Dario Di Giorgi, non ci sono sigle, Brand e quant’altro…quindi si è pregati di non arrogarsi meriti, quando non si hanno!!!
Iniziativa personale, senza di accomunamento di valori”.