Il punteruolo torna all’attacco

0
941

Il punteruolo rosso non dà tregua alle palme nerviesi. Sono davvero molti gli esemplari che sono stati potati a causa dell’insetto che, giorno dopo giorno, divorano dall’interno uno dei simboli del quartiere.

Dopo aver iniziato dalle palme dei parchi di Nervi si sono ammalate prima quelle delle zone limitrofe come via Casotti, via Sant’Ilario e la stessa viale delle Palme; dopodiché è è toccato a Capolungo vedersela con il parassita che – se non viene preso in tempo – divora e uccide gli alberi dalla parte più interna e profonda.

Difficile identificare la presenza del punteruolo rosso, se non in un momento in cui l’insetto ha già depositato le larve e dato il via al processo di “scavo”.

Molte sono le palme che si vedono, nel quartiere, con la chioma recisa. Questo è l’estrema ratio, l’ultima prova per tentare di salvare l’esemplare malato.