Quinto alle prese con la movida violenta

0
1369

“Un quartiere allo stremo che chiama aiuto, da ormai troppo tempo siamo ostaggio di ragazzini violenti, spesso alterati da qualche bottiglia di troppo”. Una mail ricevuta da un lettore – che ci chiede di restare anonimo, per “paura di ritorsioni” – esprime il proprio timore.

“Notti in bianco per le urla, cocci di vetro nei giardini e alberi distrutti. Persino un carrello della spesa, grossi rami spezzati e risse violente”, conclude la mail.

Il territorio di contesa è quello dei giardini di via Gianelli; proprio qui – nel pomeriggio scorso – si sono vissuti momenti di panico. Attimi in cui tanti ragazzini si sono sfidati in una grossa rissa che ha visto necessario l’intervento di polizia e carabinieri.

I residenti chiedono un’assemblea pubblica al sindaco Bucci. Un portavoce del quartiere, intervistato ai microfoni di Telenord, ha chiesto aiuto. “È necessario prendere atto del problema e affrontarlo – ha spiegato in diretta telefonica un residente di Quinto a Eva Perasso, collega di Telenord – Sarebbe bene parlare del degrado dei giardini”.

 

LASCIA UN COMMENTO