Raffaelli: “Neanche un centesimo in più per la piscina nel Piano Triennale”

0
434

Il consigliere di opposizione in Municipio Levante, Michele Raffaelli, ha reso pubblica la seguente nota.

Mai come in questo caso avrei voluto sbagliare. Ieri è stato presentato il PIANO TRIENNALE DEI LAVORI. Ebbene non 1 centesimo in più rispetto ai soldi previsti dal PATTO PER GENOVA, quello “schifoso” patto siglato dai vituperati RENZIEE e DORIA. Per quanto riguarda invece i municipi, NON SOLO NON E’ STATO DATO IL 1.000.000 di euro CIASCUNO PROMESSO IN CAMPAGNA ELETTORALE, ma neppure i 400.000 euro che l’allora Assessore CRIVELLO aveva destinato. Che significa? Significa che a Levante si faranno le opere sul Vernazza e sullo Sturla, su Villa Gentile e a Nervi. Nulla di più ad oggi. Anche nella preziosa Nervi, nessun centesimo su una piscina nuova in luogo diverso e addirittura (salvo ripnsamenti) i soldi stanziati per l’adeguamento alla Piscina Massa, vengono “forse” dirottati a realizzare un ripristino del Porticciolo, con un bel Silos barche tipo Recco. Al di la del fatto che i cittadini si erano espressi sulla volontà di mantenere la piscina a Nervi, dico forse perchè AD OGGI NON C’E’ NESSUN PROGETTO DI PENNELLI, SILOS, SPIAGGE O ALTRO PRONTO NELLA VERSIONE ALMENO PRELIMINARE. E se i soldi, aimè, possono essere spostati dal capitolo SPORTIVO/PISCINA (è una affermazione non un dubbio) un vincolo lo hanno! DEVONO ESSERE AFFIDATI I LAVORI AD IDONEA DITTA ENTRO IL 2019. QUINDI: PRELIMINARE, CONFERENZA DEI SERVIZI, EVENTUALI VARIANTI AL PUC, ASSENSO DELLA SOPRINTENDENZA, PROGETTO DEFINITIVO, CONFERENZA DEI SERVIZI, REALIZZAZIONE BANDO, BANDO, ASSEGNAZIONE, SPERANDO NON VI SIANO RICORSI. Considerando che per un opera come il deviatore del Vernazza, solo per la conferenza dei servizi è passato un anno, (per un opera “leggermente”più importante, senza nessun contrario) qualche dubbio è lecito averlo. Il progetto preliminare per la piscina Massa è pronto ed approvato, i soldi sono disponibili e non ci vuole autorizzazione dalla Soprintendenza perchè non è una opera nuova. Che si fa? Io oltre ad adoperarmi affinchè venga portato un ordine del giorno in Consiglio Municipale e Comunale per il recupero del progetto piscina MASSA, mi faccio il segno della “Croce” pregando che non vengano buttati alle ortiche i milioni di euro VERI, PRESENTI, SPENDIBILI che con tanta fatica abbiamo portato a Genova.

Il Post di Raffaelli su Facebook

P.S. A tutti gli amici, compagni, avversari, colleghi, sportivi che quando volevo mantenere VIVA la Piscina Massa, mi hanno “spernacchiato”, accusandomi di volere interrare la Piscina, chiedo la stessa grinta, impegno e forza per provare a recuperare una situazione che se non fosse tragica, definirei comica! In questo caso il ve lo avevo detto non mi consola per un beato ca..volo!”

Apprezzabile l’intervento del Presidente del Municipio che ha manifestato l’intenzione di richiedere un ampliamento delle risorse a disposizione del Municipio stesso.