I ragazzi degli Emiliani raccontano la mostra alla biblioteca

0
453

“Forse non tutti sanno che a Nervi …”
È stato questo il nome dato alla mostra messa in primo piano nelle sale affrescate della Biblioteca Brocchi per dare una nuova visone di Nervi.
Inaugurata venerdì 12 Maggio, la raccolta di testimonianze del territorio è stata esposta dal gruppo di conversazione in una settimana ricca di incontri.

L’ oggetto del lavoro, basato sulla storia di uno degli angoli più affascinanti d’Italia e che – per molto tempo – ha portato turisti internazionali del calibro di Hemingway o dello Zar Nicola II di Russia, ha riportato alla luce fatti e persone che hanno contribuito a disegnare il paesaggio attuale ma non solo.

“È nato tutto da un gruppo di conversazione – racconta Marcella Rossi Patrone, ideatrice e promotrice del l’importante evento insieme alla direttrice della biblioteca Brocchi Rita Porro – Abbiamo deciso di riunirci in seguito a una conferenza suscitata da una curiosità sul territorio. Grazie al prezioso aiuto della direttrice della biblioteca, si è pensato fosse giusto restituire agli abitanti del quartiere ciò che fino a questo momento era stato tramandato solo oralmente che si sarebbe potuto perdere”.

È nato così il “diario di bordo”, ovvero la raccolta di tutte le testimonianze.

Quello esposto è solo una parte delle interessanti scoperte su Nervi che i visitatori hanno potuto ammirare. D’altra, il “Balcone di Genova”, da sempre rappresenta un motivo di orgoglio per la Città e, in questa mostra, si riporta in auge la sua “Grande Bellezza”.

Elisa Guidi
Eleonora Malarby

LASCIA UN COMMENTO