Riaprono i parco giochi

0
388

Aprono in sicurezza domani, giovedì 11 giugno, quarantasei aree giochi su tutto il territorio comunale, sei per il Medio Ponente e cinque per ognuno degli altri Municipi. Le aree sono state selezionate dai Municipi, in collaborazione con la Protezione civile comunale, al fine di garantire una capillare offerta su tutta Genova.

In vista dell’apertura è stata effettuata la sanificazione dei giochi ed è stato predisposto un programma di igienizzazione periodico, come prescritto dalle linee guida Stato-Regione.

Inoltre sono stati affissi i cartelli, sponsorizzati dai Lions Club, che ricordano l’obbligo di adottare le misure per il contrasto alla diffusione del virus, come previsto dalle normative in materia di Covid-19.

È necessario osservare la distanza di almeno un metro tra le persone, bisogna igienizzare le mani, i bambini dai 6 anni in su devono indossare la mascherina, sono vietati assembramenti e contatti fisici. È consentito l’accesso di un solo accompagnatore per bambino. Genitori e accompagnatori sono invitati ad effettuare un monitoraggio delle condizioni di salute del bambino e ad evitare che, in presenza di febbre o tosse, frequentino l’area giochi.

Il mancato rispetto delle regole è responsabilità del genitore o dell’adulto famigliare accompagnatore, ovvero del ragazzo se almeno 14enne. La Polizia locale assicurerà controlli itineranti e periodici per sensibilizzare e verificare il rispetto della normativa.

«Queste sono le prime aree gioco che riusciamo a riaprire in totale sicurezza per i nostri bambini. Invito genitori, nonni e accompagnatori alla collaborazione con le autorità per il rispetto delle normative, ricordando che si tratta di un loro preciso obbligo», dichiara Sergio Gambino, consigliere con delega alla Protezione civile.

Ecco le aree gioco che riapriranno domani, mentre quelle non indicate continueranno a essere chiuse:

Municipio 9 – Levante

  1. Parco giochi – c/o Parchi di Nervi

  2. Piazzale Rusca – Giardini di Quinto

  3. Località Quarto – Villa Stalder

  4. Località Borgoratti – Giardini di via Tanini

  5. Sturla – Giardini di via Bottini

LASCIA UN COMMENTO