Risultato storico per Bogliolo, oltre 1700 preferenze. Sonia Paglialunga si ferma a 381

0
865

Federico Bogliolo, a soli 28 anni, raggiunge oltre 1700 preferenze durante le regionali 2020 e si piazza – al momento – come secondo candidato dei non eletti. Sonia Paglialunga, esponente della Lega nella nona circoscrizione, si attesta a 381 voti.

Quello che succederà in via Fieschi è ancora tutto da vedere. Sì perché se per Sonia Paglialunga non ci sono possibilità di sbocchi, così non è per Bogliolo. Qualora Ilaria Cavo – che ha superato le 7mila preferenze – venisse confermata assessore sarà Boitano a entrare a far parte del consiglio regionale, con il vice presidente del municipio IX balzare a primo dei non eletti. Potrebbe non finire qui: qualora il presidente Toti decidesse di nominare un assessore della propria lista nel collegio di Genova per Bogliolo si aprirebbe le porte del Consiglio regionale. I giochi, dunque, sono ancora tutt’altro che fatti.

Il vice presidente del municipio IX Levante ottiene un risultato storico perché si tratta del candidato più giovane a ottenere un numero così alto di voti durante una tornata elettorale delle regionali.

“1706 volte grazie – scrive Bogliolo sulla propria pagina Facebook, firmandosi Fede – Grazie a chi ha creduto in me, grazie a chi mi ha supportato giorno dopo giorno. Grazie a chi si è speso al mio fianco. Ogni voto rappresenta per me una grande responsabilità che porto con orgoglio nel mio operato quotidiano. Ho dato tutto quello che avevo e che portavo nel cuore. Più leggo il numero di voti presi e più mi commuovo. Siete tantissimi e sono davvero senza parole. Di questa campagna elettorale fatta di legami e rapporti umani mi rimarrà per sempre il pensiero e il ricordo dell’affetto e della fiducia che avete avuto per me. Purtroppo per pochi voti non sono riuscito ad entrare in Consiglio Regionale. Questa, però, non è una sconfitta. Continuerò a lavorare sodo sul territorio assieme al gruppo e al Presidente Toti, il quale ringrazio per la stima e con il quale mi congratulo per la grande vittoria. Lavorerò ancor di più con lo stimolo di aver tutti voi al mio fianco. Mi avete tolto il fiato e voglio continuare a sognare, assieme a tutti voi. Grazie”.

Sonia Paglialunga

Anche Sonia Paglialunga ha voluto salutare e ringraziare i propri elettori: “Mi sono divertita, ho conosciuto tantissima gente e ho rafforzato il mio amore per la politica e per la mia città: questa strana e avvincente campagna elettorale mi ha lasciato molte cose positive. Non sono riuscita a entrare a far parte del nuovo Consiglio Regionale e non posso negare un pizzico di delusione: si corre sempre per vincere e, specialmente in politica, per portare il proprio contributo nelle istituzioni. Dovrò rimandare ma sono sicura che le istanze che hanno caratterizzato la mia corsa saranno portate avanti egregiamente dai miei colleghi della Lega. Oggi è però il giorno dei grazie: in primo luogo a voi tutti, che mi avete sostenuta, incoraggiata e votata; alla mia famiglia, che mi è stata vicina in ogni momento, ai miei collaboratori che mi hanno permesso di dedicarmi anima e corpo alla campagna elettorale. E grazie a tutti i candidati, militanti ed elettori del centro destra che con il loro impegno hanno confermato Giovanni Toti alla presidenza della Regione e mostrato il loro sostegno al buon governo della nostra regione. Da domani si riparte, ancora più forti e compatti: ci attendono grandi sfide e tutti noi della Lega sapremo ancora una volta affrontarle e vincerle. Insieme, per il bene della Liguria. Ancora grazie amici miei”.

LASCIA UN COMMENTO