La skincare giusta per un make up infallibile!

0
11

Vi siete mai chieste come fare per avere un trucco impeccabile e intatto per tutta la giornata?
O come far resistere il make up tutta la serata tra cena, discoteca e ore piccole?
Forse il segreto c’è ma non si vede: si chiama SKINCARE!
Proprio così, se adottiamo una routine che prevede la “preparazione” della pelle al trucco, il nostro make up avrà una tenuta completamente diversa e ci metterà al riparo da sbavature e opacità che possono rovinare l’effetto glow tanto desiderato.
Esploriamo quindi tutti gli step e i prodotti adatti a raggiungere questo obiettivo.
Innanzitutto cominciamo dal diffidare degli stereotipi promossi dai social network; le modelle delle foto e dei video in cui appaiono perfette non sono solo truccate bene ma sono spesso vittime di fotoritocco.
Non abbiamo in tasca consigli e skincare routine che possano battere Photoshop, ma sicuramente possiamo imparare a trattare la pelle in modo adeguato per prepararla ad essere una perfetta tela per il nostro trucco.
Primo passo fondamentale: essere consapevoli del proprio tipo di pelle.
Ogni peculiarità richiede passaggi o prodotti diversi.
Se avete la pelle grassa e impura sarà importante partire da una profonda detersione e in questo caso molto indicati sono detergenti in gel dalla texture più leggera e schiumogena con magari un attivo sebonormalizzante al loro interno; bisogna puntare a donare idratazione ma senza appesantire o ungere la pelle.
Non dimentichiamo comunque che anche le pelli miste e grasse devono essere idratate, solo così infatti avremo un aspetto sano e soprattutto una base pronta a ricevere e “trattenere” il make up.
Se invece vi trovate ad esempio ad avere la pelle secca o sensibile serviranno attivi idratanti o ingredienti lenitivi.
In questo caso l’attore principale che non può mancare nella skincare preparatoria è l’acido ialuronico; questo attivo è il re dell’idratazione profonda e lo si può trovare ormai in tantissimi prodotti che sono anche delle ottime basi per il trucco.
Un siero davvero performante e ottimo come base make up è il booster Age Alchemy di He’be No Age Skin, un brand che ha fatto dell’idratazione il suo cavallo di battaglia.
Basteranno poche gocce su guance e fronte per dare alla pelle la giusta idratazione e prepararla ad un trucco leggero giornaliero o al make up glow e stratificato per una serata in discoteca!
Lo step successivo al siero è certamente l’applicazione del contorno occhi;
la maggior parte dei make up, anche i più elaborati, si concentrano sugli occhi e sulle palpebre , quindi la zona deve essere appositamente trattata e preparata; non solo per donare luminosità allo sguardo ed ottenere il massimo risultato dal trucco, ma soprattutto per proteggere questa area del viso così delicata e importante.
Un contorno occhi efficace idrata, ripara e lenisce rendendo la zona uniforme e luminosa;
anche in questo caso ci sono sul mercato molteplici prodotti molto mirati e la parola chiave per ottenere il massimo risultato è sempre la stessa : idratazione!
Scegliete quindi un prodotto ricco di attivi idratanti, come ad esempio EYE RESCUE di He’be No Age Skin che vanta ben 5 tipi diversi di acido ialuronico dai diversi pesi molecolari, un potentissimo alleato per la riduzione delle borse e delle occhiaie che spiana la strada ad un make up davvero perfetto.
Il contorno occhi, di cui sarà sufficiente una piccola quantità, va spalmato nella zona perioculare, compresa quindi la palpebra superiore e l’arcata sopracciliare, facendo attenzione a non lasciare residui ma facendo assorbire tutto prima di procedere con gli step successivi.
Siamo pronte quindi per la crema idratante, meglio ovviamente con fattore SPF; la protezione solare è tassativa e soprattutto nella stagione invernale non può mancare.
Questo ultimo passaggio permette di sigillare tutti prodotti precedenti e racchiudere gli attivi funzionali come una barriera.
La texture cremosa darà un’ulteriore aiuto alla grana della pelle ad essere pronta al primer o al fondotinta, rendendoli così molto più aderenti e amalgamati.
In questo modo il make up sarà quasi una seconda pelle, aiutato dei prodotti idratanti che lo renderanno stabile e luminoso.
Durante l’estate la sfida “trucco perfetto” diventa più difficile, le calde temperature non aiutano la tenuta del fondotinta a causa della sudorazione.
Possiamo però privilegiare prodotti make up in polvere e utilizzare un’acqua termale da vaporizzare per rinfrescare la pelle.
Insomma, restare impeccabili e perfettamente truccate anche dopo ore si può, basta prendersi cura della propria pelle e prepararla coi prodotti giusti, a prova di disco dance!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here